MODELLO DI ORGANIZZAZIONE GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D.LGS. 231/01

A seguito dell'entrata in vigore del D.Lgs 8 giugno 2001 n. 231, che ha introdotto per la prima volta nel nostro ordinamento un regime di “responsabilità amministrativa” a carico delle società, Pollino Gestione Impianti Srl nel perseguimento della conduzione degli affari e della gestione delle attività aziendali sulla base dei valori di efficienza, correttezza e lealtà, in ogni processo del lavoro quotidiano, ha adeguato il proprio sistema di controllo interno alle prescrizioni di tale nuova normativa. Attraverso l’adozione del Modello di Organizzazione Gestione e Controllo, la Società si è dotata di uno strumento di tutela nel caso del verificarsi dei reati contemplati in tema di responsabilità amministrativa d’impresa. Il Modello adottato è il risultato di una strutturata attività di analisi relativa all’organizzazione ed ai processi aziendali. Il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.Lgs. 231/01 è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione di Pollino Gestione Impianti Srl con delibera del 31 maggio 2011 ed è soggetto a costante aggiornamento. Attraverso l’implementazione del Modello 231 la Pollino Gestione Impianti Srl intende affermare e diffondere una cultura aziendale improntata alla legalità, trasparenza, eticità, correttezza e rispetto delle regole anche ribadendo che nessun comportamento illecito può ritenersi consentito, anche qualora commesso nell’interesse o a vantaggio dell’impresa. Di fondamentale importanza è il Codice Etico, nel quale sono individuati i principi ed i valori che devono ispirare l’attività di tutti coloro che operano a stretto contatto con la Società. L’orientamento all’etica è approccio indispensabile per l’affidabilità dei comportamenti della Pollino Gestione Impianti Srl verso gli stakeholders e, più in generale, verso l’intero contesto civile ed economico in cui la Società opera. Il Codice Etico costituisce, quindi, un codice di comportamento la cui osservanza da parte di tutti gli esponenti aziendali è di importanza fondamentale per il buon funzionamento, l’affidabilità e la reputazione della Società. Come atteso dalla normativa di riferimento, l'adozione del Modello ha comportato la nomina di uno specifico Organismo di Vigilanza deputato a: - monitorare l’effettività del Modello; - vigilare sull'adeguatezza del Modello; - verificare la persistenza nel tempo dei requisiti di efficienza ed efficacia del Modello; - segnalare l’opportunità di aggiornamento del Modello nell'ipotesi in cui le analisi operate rendano necessarie correzioni ed adeguamenti. In tale contesto l’Organismo di Vigilanza (OdV) svolge una funzione di primaria importanza in tema di adozione e di applicazione del Modello, essendo l’organo preposto alla divulgazione di quella che può essere definita “cultura 231” nell’ambito dell’azienda. L’OdV è un organismo dotato di autonomia di azione e di specifici poteri, soprattutto diretti al compimento di controlli in merito alle attività poste in essere dagli operatori della Società e più in generale da parte di tutti i soggetti che prendono attivamente parte alla vita aziendale. Si invitano pertanto tutti coloro che nell’ambito dei rapporti contrattuali con la Società dovessero venire a conoscenza di pratiche o condotte che potrebbero integrare taluna delle fattispecie di reato contemplate dal DLgs 231/01 ovvero di potenziali violazioni alle disposizioni contenute nei suddetti documenti a segnalare tali informazioni all’Organismo di Vigilanza. Le segnalazioni possono essere inviate con la seguente modalità: - tramite e-mail al seguente indirizzo: organismodivigilanza231@pollinogestioneimpianti.it; - tramite posta ordinaria al seguente indirizzo: Organismo di Vigilanza c/o Pollino Gestione Impianti Srl, Via Muletta snc – Zona PIP- 87012 – Castrovillari (CS). L’Organismo di Vigilanza è composto da Paolo Rende – Presidente OdV; Aldo Candeliere – membro OdV. Di seguito si riportano i link dei documenti del modello di organizzazione, gestione e controllo della Pollino Gestione Impianti Srl: - Modello di Organizzazione Gestione e Controllo ai sensi del D.Lgs. 231/01 - Parte Generale; - Codice Etico; - Informatica Fornitori; - Segnalazione OdV.